Come dimagrire in vista del matrimonio

dimagrireCome dimagrire in vista del matrimonio

Ogni donna il giorno del matrimonio vorrebbe essere apparire al meglio della sua forma. Un bell’abito, pettinatura e trucco realizzati a regola d’arte ed ovviamente una silohuette in cui sentirsi bene. Arrivare al giorno del matrimonio con quello che è il proprio peso forma è un desiderio di ogni donna, non solo per entrare nell’abito dei propri sogni ma anche per sentirsi a proprio agio con il proprio corpo. Se è vero che un bravo fotografo di matrimoni può farci apparire più magre e slanciate, è anche vero che rimettersi in forma prima del matrimonio fa bene sia a livello fisico che mentale.

In questo articolo vedremo come rimettersi in forma in autonomia e senza troppe rinunce.

Per prima cosa dovete capire se vi basta un po’ di autodisciplina o se è il caso di rivolgervi ad un esperto.  Rivolgervi ad un dietologo od ad un nutrizionista è l’opzione migliore se i kili da perdere sono molti e se avete già fallito con molte altre diete.

Se volete “fare da soli” cominciate con la predisposizione di un diario alimentare che vi permetterà di monitorare quello che mangiate, quando, in che quantità e soprattutto quali cibi dovreste eliminare assolutamente per ritornare in forma. Vi permetterà di individuare sopratutto il junk food.

Cominciate quindi con l’eliminazione di dolci, fritti e bevande extra zuccherate e gasate. Passate in rassegna quindi le porzioni e riducetele sensibilmente in particolare quelle di carboidrati raffinati. Pian piano sostituite i cereali raffinati con quelli integrali e la carne rossa con quella bianca. Se poi vi piace osare date una chance agli alimenti proteici per vegetariani come il seitan ed il tofu.

Frutta e verdura a volontà soprattutto se fresche e gustate al massimo con un filo d’olio. Preferite poi, in generale, la cottura al vapore o alla griglia.

Ricordate sempre di intervallare i pasti principali (colazione, pranzo e cena) con dei piccoli spuntini. Per i vostri snack prediligete yogurt con frutta fresca, piccole porzioni di frutta secca o un centrifugato di frutta o verdura.

Via libera infine con l’attività fisica, moderata magari ma portata avanti con regolarità. Potete cominciare con delle sedute di stretching, delle lunghe passeggiate a passo spedito o delle corse in bicicletta, quindi aumentare l’intensità e la frequenza. L’ideale per dimagrire sarebbe praticare almeno tre ore settimanali di attività fisica. Farsi seguire da un istruttore potrebbe essere un’ottima soluzione per le più pigre o magari decidere di praticare attività fisica insieme ad un’amica.

Commenti chiusi.