La puglia, il Gargano e il Salento

pugliaNell’estremo meridione d’Italia, in quel tacco che si allunga nel cuore del Mediterraneo, la natura più selvaggia e vigorosa di un mare cristallino che attraversa tutte le sfumature del turchese e dello smeraldo, si insinua e penetra in una costa frastagliata da grotte, insenuature e profondi fondali, sfondo ad una terra che riflette il verde intenso e brillante di una vegetazione rigogliosa, antico porto di approdo e conquista di popoli e culture antiche e raffinate, radici e substrato del moderno occidente. Un panorama strepitoso dunque, ricco di miti e leggende, che corre lungo i duecento chilometri di costa garganica tra ricami di roccia, alte scogliere, dolci pendii, spiagge dorate e piccoli borghi inerpicati su ripide alture a strapiombo sul mare, e poi la prorompente Foresta Umbra, i laghi, le saline di Margherita di Savoia, il Parco Nazionale delle Murge, le splendide Isole Tremiti, inoltrandosi verso l’entroterra le doline di Altamura che scavano nella roccia imponenti fenomeni carsici, la macchia mediterranea di Torre Guaceto, 1100 ettari tra mare ed entroterra e le profonde incisioni erosive delle gravine di Laterza con i loro rapaci protetti nell’apposita Oasi LIPU.
Notevoli e preziosissime le testimonianze di interesse storico artistico del territorio pugliese, a partire da quelle dell’era pleistocenica, come i tanti Dolmen che si trovano nell’area centrale, in particolare nella zona di Bisceglie, o le grotte salentine decorate con pitture ruspestri e custodi di reperti preistorici di enorme valore, tra le quali la più interessante è certamente la grotta Romanelli.

Altrettanto interessanti sono i castelli e le fortezze disseminate lungo l’intera regione, tra di essi vi è un capolavoro assoluto, tanto unico nel suo genere quanto sofisticato e misterioso. Stiamo parlando del Castel del Monte ad Andria, di cui ancora gli studiosi non sono riusciti ad individuare lo scopo, non possedeva infatti alcun valore strategico o militare, eppure è impregnato di un profondo simbolismo certamente ancorato alle conoscenze più avanzate dell’epoca per quanto riguarda matematica, geometria e astronomia. Oggi Castel del Monte rientra nella World Heritage List Unesco.
Assolutamente da visitare le bellissime e numerose cattedrali: Trani, Bari, Bitonto, Altamura solo per citare le più famose; e gli splendidi trulli di Alberobello, le tipiche abitazioni contadine in pietra a forma di cono, altro Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. Quello che abbiamo tentato di tracciare in queste poche righe è un acquerello assolutamente indicativo e non esaustivo, il cui unico scopo è quello di restituire un minuscolo frammento della magia e della maestosità di questa splendida regione, concentrato millenario di arte, natura, storia e civiltà.

Sono tanti gli hotel in puglia, pronti ad accoglierti per un soggigorno indimenticabile in totale relax e benessere. Se vuoi visitare Foggia non sai dove soggiornare bed and breakfast foggia B&BSportFoggia

Commenti chiusi.