Infissi, qual è il materiale più indicato?

infissi

State ristrutturando casa o pensate che sia giunto finalmente il momento di sostituire i vostri infissi? La scelta tra i diversi tipi di serramenti non è semplici, data anche l’offerta di prodotti e materiali sul mercato che è sempre più ampia ed nella quale è molto difficile orientarsi senza il rischio di commettere qualche errore che potrebbe costare caro.  Nella miriade di infissi che vi troverete di fronte noterete che ciò che farà la differenza potrebbe essere non tanto il design o lo stile, quanto il materiale di porte e finestre. Vi sarà semplice constatare come grossomodo ci siano tre materiali sul mercato: pvc, legno e legno-alluminio. Vediamo quali potrebbero essere pregi e difetti di ciascuno… con un occhio sempre rivolto al vostro portafogli.

PVC – Il pvc (sigla del cloruro di polivinile, noto anche come polivinilcloruro) è un materiale caratterizzato da notevole rigidità, fattore che assicura il valore nel tempo di finestre e porte-finestre; inoltre, è il materiale che per le sue caratteristiche è più indicato per preservare il calore ed evitarne la dispersione, causa di consumi energetici superiore al normale. Infatti, un migliore isolamento termico comporta maggiore efficienza energetica, minori consumi ed un risparmio economico a livello di spese energetiche. Il pvc, inoltre, necessita di una ridotta manutenzione nel corso del tempo… cosa non da poco, insomma. Molta importanza assumono poi le prestazioni termo-acustiche, garantite senza trascurare l’aspetto estetico degli infissi. C’è chi sostiene che gli infissi in pvc abbiano l’unica pecca di essere poco personalizzabili e di dare poco spazio ai colori e alle diverse combinazioni di stili. Non è un problema: aziende italiane come ‘Oknoplast’ producono serramenti in pvc che possono dar vita circa 4000 combinazioni differenti, che si adattano ad ogni scelta d’interno integrandosi al meglio in qualunque contesto abitativo. Non sarà certo un problema trovare porte o finestre in pvc che si adattino alla perfezione ai vostri gusti e all’arredamento delle vostre abitazioni.. Stando a queste considerazioni, dunque, il pvc sembra essere la soluzione migliore per combinare qualità, design, prezzo ed efficienza dei vostri serramenti.

LEGNO – Il legno è senza dubbio il materiale più apprezzabile per il suo pregio e per l’aspetto naturale ed elegante che è in grado di donare calore ed eleganza ad ogni ambiente. Il legno è inoltre un ottimo isolante termico ed acustico, disponibile poi in tante qualità: legno massiccio, lamellare, pino, rovere, ecc. La controindicazione di questo materiale potrebbe però essere la cura e la manutenzione di cui necessita: quest’ultima è necessaria per preservarne la durata e la qualità; si potrebbe essere infatti costretti a cicliche operazioni di trattamento e verniciature, che impattano notevolmente sui costi degli infissi in legno. Il legno risulta essere poi molto sensibile agli sbalzi termici, che nel tempo potrebbero comprometterne le qualità e l’aspetto esteriore. Chi non volesse privarsi dell’eleganza del legno potrebbe comunque prendere in considerazione gli infissi in legno-alluminio, prodotti ibridi con il legno all’interno e l’alluminio al loro esterno. Vediamo meglio di cosa si tratta.

LEGNO-ALLUMINIO – L’unione tra legno e alluminio dà vita ad un infisso che non deluderà per le sue qualità di ottimo isolante, sia se si considera la prevenzione della dispersione termica, sia per quello che riguarda la componente acustica. Come i serramenti in pvc, anche quelli in legno-alluminio non richiedono di manutenzione: per la loro pulizia è sufficiente passare un panno umido. Il punto dolente di questo materiale ibrido è dato però dal prezzo: le tecniche di costruzione più avanzate (è composto di legno all’interno ed alluminio all’esterno) ne fanno aumentare il costo notevolmente. Inoltre, molte linee in legno-alluminio, essendo realizzate dall’unione di due materie prime differenti, risultano avere finiture diverse e non sempre in armonia tra loro, a discapito quindi della componente estetica.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>