Riccione una storia lunga da secoli

riccioneGli happy hour, le luci lampeggianti delle discoteche, la spiaggia pettinata e ben curata tra mare e centro, le cabine, i lettini, gli ombrelloni, i giochi per i bimbi, il sottofondo musicale, le escursioni in mare, le vetrine illuminate, le boutique, il via vai dei passanti in Viale Ceccarini, le villette in stile Liberty, i caffè, gli aperitivi, i concerti, i mercatini, le gelaterie, gli spettacoli, la stagione teatrale… Riccione è tutto questo e molto altro, un’ospitalità che si rinnova incessantemente fin dalla seconda metà dell’ ‘800, una vocazione divenuta leggenda, i cui albori vanno rintracciati nell’inauguarazione della ferrovia nel 1861 con la tratta Bologna-Ancona, o nella generosa disponibilità delle famiglie riccionesi, quando iniziarono a prendersi cura nelle loro case private dei piccoli malati di scrofolosi. Agevolata dalla moda delle villeggiature al mare, inaugurate nel 1827 a Viareggio, l’ascesa di Riccione proseguì con l’avvento dell’epoca fascista, che portò il duce su queste coste ed introdusse definitivamente questa ridente località nel novere delle mete turistiche nazionali più ambite e ricercate. Nemmeno la guerra risucì a spegnere l’astro nascente di Riccione, che esplose in un turbine di sole, vip e divertimento col boom economico del dopoguerra. Una piccola grande rivoluzione sociale e culturale che si concretizzò in un fenomeno assolutamente nuovo, mai visto prima: il turismo di massa. Gli italiani scoprirono improvvisamente il piacere del tempo libero, non più riservato ai soli benestati, ma accessibile a tutti. Un benessere diffuso e condiviso che Riccione si affrettò a cavalcare, offrendo qualità e servizi a prezzi estremamente vantaggiosi e invitanti. Operai ed artigiani si ritrovarono fianco a fianco con vip, professionisti, imprenditori e industriali, cullati dalle attenzioni e dalle cure di abili professionisti, che seppero implementare e vitalizzare i più disparati settori: dall’intrattenimento, alla gastronomia, alla ricettività, al benessere fino agli stabilimenti balneari, che divennero i meglio organizzati al mondo.

Gli hotel a Riccione sono tanti non ha bisogno di presentazioni e oggi come allora sono accessibili a tutte le tasche. Un piccolo e lucente gioiello che continua ad affascinare grandi e piccini, ragazzi ed anziani per la incredibile qualità di un offerta che non lascia nulla in sospeso. Organizzare vacanze a Riccione è ancora una esperienza unica che merita di essere vissuta almeno una volta nella vita.

Per info e prenotazioni visita: RiccioneSummerHoliday

Commenti chiusi.