Surface 2, Microsoft torna all’attacco

surfaceLunedì 23 settembre Microsft ha finalmente presentato la nuova generazione di tavolette per professionisti e non, i due dispositivi con sistema operativo Windows 8 e Windows RT con numerose migliorie sia sul fronte hardware che software. Panos Panay, vicepresidente della società americana, parla di tablet più luminosi, più veloci, con batterie che durano il 25% in più e con un numero di pixel raddoppiato rispetto ai precedenti. Nella versione Pro, quella destinata ad un utilizzo professionale il Surface è presentato come un vero e proprio PC travestito da tablet, in assoluto il più veloce tra quelli disponibili sul mercato, di un 95% in più per la precisione, dotato di processore Intel Core i5 di quarta generazione, fotocamera Red Dragon con dati raw da 6k, la stessa utilizzata per produrre il gioco Games of Thrones e accuratezza dei colori ottimizzata del 46%. Il Pro ha una porta USB 3.0 e tre porte USB 2.0, una uscita audio, una video Mini Display Port ed è proposto in quattro differenti versioni: da 64 GB e 128 GB con 4 CB di RAM, o da 256 e 512 GB con 8 GB di RAM. Tra gli accessori troviamo la Docking Station che consente di collegare le periferiche del PC e la Power Cover, una tastiera con batteria per un 50% in più di autonomia. Una vera macchina da guerra che intende proporsi come valido sostituto del computer tradizionale per un uso businnes, ha un unico ma non trascurabile difetto: il prezzo non proprio abbordabile, si parte infatti da 889 € della configurazione base da 64 GB, cifre che scoraggeranno non poco i possibili acquirenti.

Più interessante da questo punto di vista il Surface 2 RT, disponibile nelle configurazioni da 32 GB e 64 GB a partire da 439 € fino a 549 € per la più potente. E’ rivolto ad un pubblico consumer, ideale per il gioco e per aprire agevolmente applicativi multimediali. Incorpora il SoC Nvidia Tegra 4 ed un display da 10,6″ Full HD, fotocamere con sensori da 3,5 e 5 MPixel rispettivamente frontale e posteriore, tre USB 2.0 ed una 3.0, Ethernet, una Mini Display Port, Audio In/Out e porta di ricarica, il nuovo Xbox Music per riprodurre gratuitamente in streaming milioni di brani musicali in catalogo e Office 2013 precariato che include Outlook RT, è affiancato dalle App dedicate di nuova generazione, dal Windows Store e dalla connettività Cloud.

Insomma con il nuovo Surface Windows mette in campo un mezzo estremamente potente e performante con tanti plus che lo differenziano dalla concorrenza e tutte le carte in regola per fare da contraltare alla mela. Peccato solo per quell’unico neo, dei prezzi che forse avrebbero potuto essere più concorrenziali per un prodotto che deve ancora farsi conoscere ed amare.

Commenti chiusi.